www.atuttalim.it

homepage.jpg
A+ A A-

Napolipedia

 

Napolipedia

Il progetto Napolpedia ha vissuto due stagioni : la prima, nel 2009, è stata vissuta all'interno del plesso di scuola primaria 10 H di Scampia, Napoli. Ha prodotto un dvd interattivo sulla città di Napoli, contenente tanti materiali. L'esperienza fu così apprezzata che ci recammo alla Regione Campania per riproporla in rete con altre scuole sul territorio di Scampia. La proposta fu illustrata ai responsabili di Scuole Aperte che decisero di finanziarci il suo prosieguo

 

 

 

 

Riceviamo la collaborazione entusiasta del 5° Circolo Didattico e di ben 8 docenti, per un totale di quasi 100 alunni. Essi vengono suddivisi in 4 laboratori pomeridiani, ognuno lavora ad approfondire determinati aspetti della città, della storia e della cultura napoletana. Il fine è quello di produrre una minienciclopedia su Napoli, che dia la possibilità di studiare bene la città in tutte le scuole, anche quelle sprovviste di collegamento internet che non possono accedere ai tanti contributi della rete. E visto che la nostra città si segnala da anni solamente per atti di barbarie vogliamo ricordare a tutti i Napoletani l'immensa arte di cui siamo stati capaci e che oggi sembra seppellita per sempre.

 

Il primo laboratorio, coordinato dalle docenti Virginia Palomba e Silvana Guida, era incentrato sulla storia di Napoli e delle sue tante dominazioni. Gli alunni ricercavano i materiali su enciclopedie, su libri, su internet e producevano cartelloni murali. Inoltre raccoglievano materiali come foto e filmati che illustravano eventi e momenti topici della storia della città partenopea.

 

 

 

 


 

Il secondo laboratorio, coordinato dalle docenti Maria Chiummariello e Adelina Acerra, assunse il compito di raccogliere tutto il materiale possibile sull'immane patrimonio artistico di Napoli e dei suoi illustri rappresentanti. Nel dvd interattivo ci sono sezioni dedicate ad ogni singolo personaggio, che presentano documenti audio, video, poesie, canzoni e altro. Tra i materiali presenti sul dvd ci sono anche disegni di monumenti da colorare e una sezione di gastronomia e produzione vinicola

 

 

 

Il terzo laboratorio, coordinato dalle docenti Maria Stefania Sannino e Rosalba Riccio Raimo, ha impegnato i ragazzi nell'esplorazione geografica e nello studio dell'artigianato campano, con la produzione congiunta di un plastico. Con i materiali raccolti si sono costruite gallerie fotografiche sul dvd, puzzle delle province, giochi e indovinelli su foto di luoghi e panorami della città e della provincia

 

 

 

Il quarto laboratorio esterno alla nostra scuola, coordinato dai docenti Ferdinando Monti e Anna Albano, impegnava i ragazzi in un riuscitissimo corso di musica col flauto dolce. L'obiettivo era quello di esplorare la canzone napoletana, conoscerne le origini, i brani più famosi fino a realizzare uno spettacolo alla fine delle attività del progetto in cui i ragazzi dimostrassero la loro abilità musicale. Fu un successo : i ragazzi e le ragazze si dimostrarono particolarmente attratti dall'esperienza, fino a proseguirla l'anno dopo aldilà del progetto. Nel dvd interattivo c'è una grandissima attenzione alla musica napoletana e alla sua storia. Sono presenti sia un jukebox virtuale, che offre la possibilità di ascoltare oltre 40 nomi della tradizione partenopea antica e moderna, sia un jukebox video, dove sono a disposizione oltre 30 clip di artisti napoletani scaricati dal magico Tubo. Infine c'è una sezione che riporta dettagliatamente la storia e l'evoluzione della canzone napoletana dagli esordi ad oggi

 

E i nostri alunni ? I nostri ragazzi avevano un compito arduo : dare un nesso logico a tutti i materiali raccolti, farne una cernita, decidere come e quando tagliare i filmati, le canzoni ecc. Inoltre ci siamo dati il compito di far comprendere all'utente del dvd la filosofia partenopea, raccogliendo tutti gli spezzoni di film in cui la cultura popolare napoletana è parte determinante. Ne è venuto fuori un jukebox video, contenente oltre 40 filmati con i quali è possibile farsi un'idea generale di tanti aspetti della cultura partenopea. Alcuni aspetti della storia di Napoli sono stati particolarmente ampliati ed approfonditi, come ad esempio quello della rivalutazione della figura del brigante, per decenni vituperata sui libri di scuola, dove sono stati sempre dipinti come terroristi. La storia la fanno i vinti, ma la scrivono i vincitori.

 

 

 

Nel dvd sono presenti anche altri contributi, venuti fuori durante il percorso di lavoro. Un bambino ci manifestò la sua volontà di essere protagonista di un videogioco, come il suo carissimo Mario Bros. Così ci sedemmo intorno a un tavolo e decidemmo di farne uno, ma che fosse comunque attinente al resto del dvd. Il risultato è il videogioco "Calì Babà" : in una pasticceria i babà si sollevano dal bancone e volano via. Il giocatore deve colpirli per non vederseli sfumare via.

 

 

 

Ma Napoli è anche un dialetto conosciuto  in tutto il mondo e ovunque facilmente interpretabile grazie alla gestualità molto accesa dei partenopei. Con una ricerca effettuata presso i parenti, soprattutto i nonni dei ragazzi, abbiamo raccolto modi di dire del parlato quotidiano che meglio esprimono concetti che in italiano non risultano espressi con altrettanta efficacia. I bambini li hanno poi registrati con il registratore vocale del pc e li abbiamo inseriti nel dvd, in un jukebox tutto particolare.

 

 

 

 

Ovviamente nel dvd interattivo non possono mancare i momenti di verifica delle nozioni apprese. Ci sono quiz riguardanti ogni laboratorio ed ogni disciplina interessata. Alcuni sono di natura testuale, altri realizzati con animazioni, altri che richiedono esercizi e produzioni particolari.

 

 

 

Coordinatrice di tutto il team docente interno ed esterno è stata la docente Anna Maria Bruni. L'editing audio, video e la produzione dei giochi e del dvd è stata curata dal sottoscritto. E' stato un lavoro durissimo e lungo un anno intero, dove tutti abbiamo ampiamente forato le ore a nostra disposizione, lavorando ben oltre il nostro dovere, perchè credevamo fortemente nel progetto, per il quale si era anche prospettata una distribuzione a livello regionale. La Regione Campania ci ha ricompensati non pagandoci nemmeno un euro !!! Siamo in attesa da oltre tre anni di vedere il nostro contratto rispettato e di esser giustamente remunerati per quanto pattuito e sottoscritto.

Noi siamo da decenni accanto ai bambini di Scampia, mattina e pomeriggio.

Gli altri fanno solo chiacchiere.

 

 

 

Last Updated on Thursday, 17 July 2014 14:25

Hits: 18364

Flash Invalsi italiano

Strumenti compensativi

Flash matematica

gioca con la tastiera

Shinystat

Lavoro a Scampia

Collaboro con

Collaboro con

Collaboro con

Template Design © Joomla Templates | GavickPro. All rights reserved.

Questo sito fa uso di cookies al fine di facilitare la navigazione dell'utente. Per vedere quali cookies utilizziamo leggi l'informativa, cliccando sul tasto "INFORMATIVA". Premendo il tasto "ACCETTO" o continuando a navigare sul sito si acconsente all'uso dei cookies